CASA MINUSCOLA DI LUSSO DOVE PUOI VIVERE A -40

Sembra che la creazione di casette minuscole non sorprenda più nessuno, ma a volte si possono vedere progetti veramente unici. Come, ad esempio, la casa di una coppia canadese, che è diventata come uno spazio vitale a tutti gli effetti, e non una cuccia in miniatura. Nonostante i loro appartamenti siano costruiti su soli 24,9 metri quadrati, hanno spazio per tutte le aree vitali necessarie, e il bagno ricorda uno spa rispettabile. Allo stesso tempo, la casa è appositamente progettata per il rigido clima canadese, dove nei mesi invernali il termometro può scendere fino a meno 40.

La coppia canadese Heather e Kevin Fritz, proprietari di Fritz Tiny Homes, hanno affrontato la sfida di progettare una casa minuscola su ruote per la prima volta. Volevano creare non una scatola in miniatura difficile da girare, ma una casa a tutti gli effetti.

Non hanno cercato disegni di case già pronti, ma hanno fiducia solo nei loro sentimenti e nell’intuizione. Era molto importante per loro creare l’illusione di ampiezza, anche se l’area dell’oggetto era solo di 24,9 metri quadrati (lunghezza 7,3 m, larghezza 2,6 m) e si trova su un rimorchio a due assi standard. Anche una priorità era la creazione di alloggi confortevoli che potessero essere utilizzati nel rigido clima canadese, quando la temperatura “all’aperto” in inverno spesso scende a meno 40 gradi.

Tutto è cominciato con lo sviluppo della struttura esterna, che era l’elemento fondamentale. La coppia voleva fare una casa che li sopravvivesse, quindi hanno optato per una struttura in acciaio e pannelli in alluminio testurizzato, che sono durevoli e richiedono poca manutenzione.

È stata prestata particolare attenzione all’isolamento termico e acustico, che garantisce un elevato livello di comfort in qualsiasi zona climatica. È stato utilizzato un tipo speciale di isolamento con alte caratteristiche di isolamento termico: l’isolamento a schiuma a cellule chiuse. “Il nostro obiettivo era creare alloggi molto densi, durevoli ed efficienti dal punto di vista energetico,” dice Kevin. “Il problema delle casette minuscole è che la maggior parte tende a minimizzare lo spessore delle pareti riducendo la quantità di isolamento che aggiungono. Quindi abbiamo usato la schiuma, che non riduce l’area interna, ma isola e aggiunge rigidità del 300-400%, che è molto importante per una struttura trainata sull’autostrada.”

Secondo gli autori di Novate.ru, la coppia ha adottato un approccio approfondito alla scelta delle finestre. Hanno preferito finestre triplo vetro, che garantiscono un’elevata efficienza energetica e durata (rispetto al vinile o al vetro tradizionale). Questo è particolarmente vero per le case mobili che possono essere trasportate fuori strada e in qualsiasi tempo. E se si considera che la loro casa ha 9 aperture finestrate, e persino una porta d’ingresso in vetro, allora una tale previsione è stata solo vantaggiosa.

Considerando che gli sperimentatori cercavano di creare l’illusione di una casa a tutti gli effetti, non è stato sorprendente che avessero una zona giorno accogliente, con due finestre. Per creare l’illusione di ancora più spazio, c’è un grande specchio montato sulla parete. La coppia non ha ingombrato il soggiorno; hanno solo installato un divano pieghevole con cassetti, che può servire come posto letto aggiuntivo e un ampio sistema di archiviazione.

Nella parte centrale della casa c’è una cucina completa con mobili di alta qualità in legno naturale, elettrodomestici moderni, utensili e posate. L’area di lavoro è dotata di un tavolo estraibile aggiuntivo, che salverà gli ospiti durante un’invasione o sostituirà una scrivania d’ufficio. Nell’area cucina si è riusciti ad aggiungere non solo un frigorifero a due camere, ma anche una lavanderia, che è stata nascosta in un armadio. Ma il bancone del bar alla finestra opposta serve sia come zona pranzo che come spazio di conservazione aggiuntivo.

Ma vorrei prestare particolare attenzione al bagno, guardando il quale non si può dire che si trova in una casa in miniatura. Non si sa come la coppia sia riuscita a pianificare lo spazio in questo modo, ma c’era una enorme vasca ovale, una doccia a pioggia, un lavabo originale con un mobile sospeso e c’era persino spazio per muoversi liberamente.

“Il bagno è sicuramente lo spazio preferito in questa casa,” dice Heather. “C’è qualcosa di così rilassante nel modo in cui la ‘pioggia’ cade direttamente nella vasca da bagno. La finestra, lo specchio riscaldato grande e la vasca da bagno completa lo fanno sembrare di essere in una spa di lusso.”

Anche il design dell’area notte al secondo livello è risultato interessante. Per garantire che non fosse sprecato nemmeno un centimetro, il letto stesso è stato integrato nella struttura in acciaio del pavimento. Questo trucco ha aiutato a sfruttare lo spazio morto e aumentare l’altezza del soppalco.

La coppia ha anche pensato

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé