Dopo essere stato attratto dal cucciolo, il soldato non si aspettava che l’avrebbe incontrata di nuovo

Quando il soldato vide il cucciolo se ne innamorò e volle portarla con sé.

Ci sono molti animali che possono essere amici fedeli, ma i cagnolini sono più che amici ordinari. Quando sono devoti alle persone, stanno con loro fino alla fine della loro vita.

Daniel Rindone si recò in Siria per lavoro e trovò la sua parte inseparabile. Non si aspettava che un animaletto sarebbe diventato il suo migliore amico. C’erano molti cagnolini lì, ma uno di loro era più carino di altri. Daniel la chiamava Syri e l’amava molto.

Era ora di tornare a casa, così il soldato capì che si sarebbe separato dal suo adorabile amico. Ma la divisione sarebbe stata difficile per lui, quindi ha iniziato a fare piani su come portare con sé il simpatico. Ha chiesto alla SPCA di aiutarlo con quel problema. Lo informarono che esisteva un programma internazionale in grado di affrontare quella questione.

La soluzione era chiara. Il cucciolo con altri cani deve essere portato all’SPCA situato a Erbil, in Iraq, fino a quando tutti i documenti non saranno pronti. Ma tutti i piani sono cambiati quando l’aeroporto di Erbil è stato chiuso e il bambino non è riuscito a raggiungere il suo adorabile amico.

Dopo quattro mesi, è arrivato il giorno più atteso. Si sono incontrati.

Ha scritto sul suo Facebook che quando ha visto la ragazza era magra ma il suo bel sorriso non è cambiato. Era bello come prima.

Il soldato iniziò a prendersi cura di lei fino a quando l’SPCA non la prese. Dopodiché ha contattato quell’organizzazione per prendere il carino in modo corretto. Ed era davvero grato all’SPCA per il suo ottimo lavoro.

Prima di consegnare il bambino alla sua amica, l’organizzazione ha fatto di tutto per prendersi cura di lei perfettamente.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé