In Italia, un uomo ha adottato una ragazza con sindrome di down, respinta da 20 famiglie

Gli esami erano destinati alla piccola Alba fin dalla nascita. Appena la giovane madre vide la neonata, non ebbe dubbi sul fatto che non avrebbe voluto un bambino del genere.

 

In Italy, a single man adopted a girl with down syndrome, rejected by 20 families

Alba è nata con la sindrome di Down ed è rimasta orfana.

Successivamente, ha avuto almeno venti genitori adottivi potenziali, ma alla fine nessuno di loro ha deciso di legare la propria vita a una piccola “speciale”.

 

In Italy, a single man adopted a girl with down syndrome, rejected by 20 families

Ma due anni fa, Alba ha comunque trovato una famiglia, seppur piccola e non convenzionale.

Luca Trapanese, 40 anni, non ha né famiglia né figli, inoltre è omosessuale. In Italia, l’adozione di bambini da parte di famiglie incomplete e famiglie con un’orientamento non tradizionale è un processo complesso.

In Italy, a single man adopted a girl with down syndrome, rejected by 20 families

Ma i servizi sociali sono andati incontro a Luca e gli hanno permesso di prendere la bambina di 13 giorni.

In Italy, a single man adopted a girl with down syndrome, rejected by 20 families

Potrebbe averlo aiutato la sua lunga esperienza in una struttura di cura speciale. Questo lavoro gli ha insegnato pazienza, empatia e la capacità di comunicare con persone malate.

Ti è piaciuto l’articolo? Da condividere con gli amici.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo