L’incredibile storia di vita di Ronnie e Donnie, che sono gemelli siamesi😳Sono i più anziani del mondo!😲

Per quanto rari siano, circa uno ogni 50.000 nascite risulta in gemelli siamesi, di cui circa il 70% sono femmine. La maggior parte dei gemelli siamesi muore entro un giorno dalla nascita o nasce morto. La storia di Ronnie e Donnie Galion, che sono nati con gli addomi e i bacini fusi, ha sfidato queste previsioni e gli ha permesso di ottenere un posto nel Guinness dei Primati.


Donnie e Ronnie sono nati il 25 ottobre 1951, a Dayton, Ohio. Durante i loro primi due anni in ospedale, hanno subito diversi interventi, ma i medici dissero che non avrebbero mai potuto essere separati. Anche se erano fisicamente identici, ogni gemello aveva un insieme unico di organi e arti. Dopo la loro nascita, Eileen e Wesley, i genitori dei gemelli, ricevettero offerte per esporre i loro figli; alla fine acconsentirono a causa delle difficoltà economiche.


Iniziando un tour di tre decenni negli Stati Uniti, in Canada e in America Latina, Ronnie e Donnie diventarono famosi e usarono i loro guadagni per provvedere alla loro famiglia. Si trasferirono a Dayton nel 1991 e vissero lì liberamente con l’aiuto del loro fratello minore Jim e sua moglie Mary. Adattandosi alla loro particolare situazione, i gemelli svilupparono routine per svolgere le faccende domestiche, tra cui cucinare, pulire e radersi. Anche se affrontavano difficoltà simili, Ronnie e suo fratello Donnie rimasero individui distinti, con Ronnie che aveva una disposizione più rilassata.


Ronnie e Donnie hanno infranto record e documentato le loro esperienze apparendo in programmi televisivi nel corso della loro vita. I gemelli hanno perseverato di fronte a difficoltà di salute negli ultimi anni, che includevano ricoveri e cure 24 ore su 24, grazie al supporto della loro famiglia e della comunità.


La loro posizione nella storia è stata consolidata quando il loro desiderio di lunga data di essere inclusi nel Guinness dei Primati è stato realizzato. All’età di 68 anni, sono deceduti il 4 luglio 2020, lasciando dietro di sé un’eredità di forza, resilienza e amore fraterno.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé