“Mi riconosci?”,- ha chiesto l’uomo alla sua nuova moglie. Ha appena pianto in risposta…

Mia nonna si è risposata. Ha 76 anni, e l’uomo ha 78 anni. Si sono conosciuti al cimitero. Lei visitava regolarmente la tomba di mio nonno, e accanto c’era la tomba di sua moglie che lui visitava molto spesso. Quella donna sarebbe diventata sua moglie. Portava fiori, puliva accuratamente la tomba di sua moglie per diverse ore. Mia nonna ha cominciato a prestare attenzione a lui.

Mia nonna era curiosa di sapere quando era morta la donna, così un giorno ha guardato la data prima che lui arrivasse. Erano passati 11 anni.

All’inizio mia nonna lo salutava solamente, poi hanno cominciato a chiacchierare. In seguito hanno iniziato a tornare dal cimitero insieme. Lui la accompagnava a casa. È nata una sorta di amicizia nata al cimitero. E hanno deciso di sposarsi.

Non c’erano molte persone presenti alla cerimonia di nozze. Il mio nuovo nonno, Nikolai Ivanovic, ha alzato un bicchiere di Pepsi-Cola. Non beve mai (mia madre scherzava dicendo che puoi trovare un uomo che non beve solo al cimitero)… Quindi ha alzato il bicchiere, c’è stato silenzio, ha fissato mia nonna e ha detto dolcemente:

_Anya, davvero non mi riconosci?

Le sue labbra tremarono, annuì:

_Sì, Kolenka, l’ho sempre fatto…

Si è scoperto che erano già stati sposati. Avevano 18 anni all’epoca. Avevano vissuto insieme solo per 2 mesi e poi si erano divorziati. Lui la considerava sciocca. E lei lo considerava indegno.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé