Nel deserto è stata trovata un’antica nave, che ha più di 500 anni con un’enorme quantità di tesori

Il posto fantastico, dove tutti dovrebbero visitare.

Ci sono posti davvero unici nell’Atlantico. Ad esempio, un’area in cui l’aria entra in collisione con la corrente, provocando una fitta nebbia. È difficile vedere qualcosa in lontananza qui e una forte corrente e i venti sono pericolosi per le navi. In precedenza, non tutte le navi sono riuscite a lasciare questo posto: sono affondate e alla fine sono finite a terra.

In Namibia, non è difficile trovare tali golette affondate che sono state portate a riva dalla corrente. Al momento, questa è un’area del parco dove le persone possono vedere i resti delle navi e godersi la costa.

Le navi che un tempo non potevano far fronte al maltempo si trovano su un ampio tratto di costa. Nel corso degli anni, le parti metalliche si sono arrugginite, il che conferisce al loro aspetto generale una certa mistica. Ogni anno, i turisti si riversano in questo luogo per vedere il passato con i propri occhi.

In una parte di questo parco i visitatori possono passeggiare senza alcuna restrizione. Ma la parte settentrionale può essere pericolosa per l’uomo. C’è un grande afflusso di turisti qui durante le vacanze di Capodanno: nel parco puoi partecipare a escursioni, andare a pescare e soggiornare in una piccola camera d’albergo.

Una delle navi che è entrata a far parte del parco è una nave chiamata Bom Jesus. Scomparve nel 1532. Questa mostra era nascosta dalla natura vicino al cimitero della nave in una laguna artificiale.

Tuttavia, era impossibile vedere la nave: era nascosta sotto uno strato di sabbia. Questa scoperta è stata speciale: nelle stive sono state trovate molte monete antiche e altri oggetti di valore. Il totale dei reperti ha raggiunto i tredici milioni di dollari.

I tesori sono stati trovati da persone che hanno estratto i diamanti. Ad oggi, questa goletta è la più antica e preziosa tra tutte le navi rinvenute.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo