Prima e dopo: ristrutturazione di una vecchia camera da letto mansardata.

Questa ristrutturazione della camera da letto non ha richiesto nemmeno un budget – i proprietari hanno speso quasi nulla. E il risultato è impressionante – guardate voi stessi.

La scrittrice Lisa Przystup e suo marito Jonathan Linaberry vivono nei sobborghi di New York. La coppia ama ristrutturare vecchi interni e ha recentemente completato una ristrutturazione di una piccola camera da letto mansardata. Alcuni pacchetti di vernice, nuovi mobili e tessuti erano tutto ciò di cui avevano bisogno.

Com’era la camera da letto prima della ristrutturazione?

“Non lasciatevi spaventare dalle foto – il sottotetto era in realtà in buone condizioni quando abbiamo comprato la casa”, dice Lisa Przystup. Ad esempio, il pavimento non aveva bisogno di essere cambiato, ma le pareti dovevano solo essere ridipinte.

La coppia si è messa all’opera con grande entusiasmo. Per prima cosa, hanno liberato lo spazio e gettato via le cose vecchie. Cosa è successo dopo?

 

Cosa è cambiato?

Fin dall’inizio della ristrutturazione, la coppia si è prefissata un obiettivo: spendere il meno possibile. Prima di tutto, hanno deciso di ridipingere i pavimenti – hanno lasciato il colore scuro, che contrasta bene con le pareti bianche. Queste ultime, per inciso, sono state anche aggiornate con la vernice.

La ristrutturazione si è rivelata cosmetica, veloce e conveniente – ma guarda come lo spazio è stato trasformato.

Sia i nuovi mobili che le vecchie cose sono state portate in mansarda – appartenevano al nonno di Jonathan. Ad esempio, le iniziali GL rimangono ancora sulle sedie pieghevoli – non gettare via un retaggio di famiglia.

Le sedie sono state lasciate nel caso arrivassero degli ospiti – quando sono piegate, non occupano molto spazio. Lisa e Jonathan le tengono accanto alla piccola porta che porta in mansarda. Ci siamo subito innamorati della porta, quindi abbiamo deciso di non cambiarla e ripristinarla.

Il letto è stato installato in un’alcova vicino alla finestra. Abbiamo subito deciso cosa fare con le lampade: Jonathan le ha appese sopra il letto e le ha fissate su entrambi i lati del soffitto con dei ganci.

Poiché le finestre in mansarda sono piccole, sono state coperte con tende a pacchetto in una tonalità neutra. Visivamente, non sovraccaricano l’interno e offrono un’eccellente protezione dal sole del mattino.

Cosa pensi che sembri il nostro comodino? C’era una grande vecchia pentola a cottura lenta nella garage della nonna di Jonathan. L’abbiamo rovesciata e posizionata accanto al letto. E non ho nemmeno dovuto comprare nulla.

Nell’attico c’era anche spazio per un mini-soggiorno – è separato dalla camera da letto da una colonna. La coppia ha ottenuto il cassettone nell’area soggiorno dai proprietari precedenti e si adatta perfettamente all’interno.

L’arredamento è risultato moderno, sebbene con mobili vintage – ciò ha dato all’interno un’atmosfera speciale che si verifica solo nelle vecchie case. E soprattutto, praticamente non ho dovuto comprare nulla.

  

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé