Quest’uomo è diventato un padre adottivo per 62 piccoli

Jérémy Mercier, un haitiano di 38 anni, ha 62 giovani da prendersi cura. Immagina 62 persone che devono essere nutrite, vestite, protette e, soprattutto, amate. I genitori di questi piccoli li hanno abbandonati, sono morti o sono stati maltrattati. Senza Jérémy, sarebbero senza casa.

This man became an adoptive father for 62 little ones

In precedenza, Jérémy lavorava come specialista delle comunicazioni, ma nel 2010 un terribile terremoto ha portato via la vita di oltre 220.000 persone. Jérémy stesso si trovava all’interno di un edificio durante il terremoto, e iniziò a crollare proprio sopra di lui.

This man became an adoptive father for 62 little ones

Saltò da una finestra al terzo piano e perse conoscenza, ferendosi alla gamba nella caduta. Quando si svegliò, vide tra le macerie tre bambini i cui genitori erano morti, ma erano sopravvissuti. Senza esitazione, li portò a casa sua, e da lì iniziò a prendersi cura di altri bambini rimasti senza genitori.

This man became an adoptive father for 62 little ones

Col tempo, persone che, a causa della povertà in Haiti, non potevano sfamare i propri figli, iniziarono a lasciarli sulla porta di Jérémy. Così, la sua casa divenne ufficialmente un orfanotrofio. Quattro anni fa aveva 35 cuccioli, due settimane fa – 58, e oggi – 62. Jérémy non ha mai abbandonato nessun cucciolo!

This man became an adoptive father for 62 little ones

Jérémy ha dovuto affrontare molte difficoltà e problemi durante questo periodo: la più difficile, secondo lui, è stata quando il proprietario lo cacciò, insieme ai suoi 12 piccoli, per mancato pagamento dell’affitto. Jérémy non sapeva cosa fare e si recò a casa di sua madre, dove i ragazzi dovevano lavarsi nel lavandino.

This man became an adoptive father for 62 little ones

Tutto ciò che poteva offrire loro da mangiare in quel periodo erano mais, riso e fagioli. Jérémy ha sofferto vedendo i suoi piccoli affamati e privi di tutto, persino delle cose più semplici e delle comodità.

This man became an adoptive father for 62 little ones

Ma Jérémy non si è mai arreso! Presto riuscì a trovare un’altra casa in cui lui e i suoi studenti vivono ancora. Questi piccoli hanno davvero bisogno di amore genitoriale, e Jérémy fa di tutto per prendersi cura di loro non solo finanziariamente, ma anche emotivamente.


This man became an adoptive father for 62 little ones

Jérémy lavora 7 giorni alla settimana, cambiando la vita di centinaia di persone nel paese più povero dell’emisfero occidentale. È considerato un vero eroe, un uomo santo tra noi, colui che rende il mondo un posto migliore ogni giorno.

E anche se gli è ancora difficile provvedere ai bisogni finanziari di tutti i piccoli e lotta per avere cibo sulla sua tavola ogni giorno, Jérémy Mercier dichiara: “Non smetterò mai di aiutare i miei piccoli. Mai. Mai. Mai!”

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé