Un ragazzo cresce e vende cipolle per salvare il suo fratellino

Un ragazzo delle scuole superiori raccoglie e vende cipolle ogni giorno per raccogliere fondi per il trattamento del fratellino gravemente malato. Una storia sorprendente di amore fraterno dalla Cina.

Nel 2015, la famiglia Yang, che vive in un piccolo villaggio nella provincia di Henan, era in difficoltà. In quel momento, il figlio minore di cinque anni di nome Che si ammalò gravemente. Il bambino fu diagnosticato con anemia aplastica, una rara condizione che impedisce al midollo osseo di produrre abbastanza cellule del sangue.

Da allora, il compito principale della famiglia è stato il trattamento del piccolo. Per quattro anni, la coppia ha preso in prestito oltre 700.000 yuan da parenti e amici, che sono stati utilizzati per mantenere la salute del bambino. Il padre del ragazzo, per pagare le costose procedure, ha persino dovuto trovare lavoro in città come operaio semplice.

A boy grows and sells onions to save his little brother

Oltre ai genitori, anche il fratello maggiore, Yihan, 11 anni, lavora nella famiglia di Che. Dopo che sua nonna ha avuto un ictus a marzo, l’adolescente ha iniziato a vendere cipolle coltivate dalla famiglia al mercato.

Nel frattempo, lo studente non chiede donazioni volontarie agli altri, affermando che vuole guadagnare denaro da solo per il trattamento del fratello.

La dedizione di Yihan è lodevole. Ogni mattina si alza alle cinque e, indipendentemente dal tempo, raccoglie verdure nell’orto.

A boy grows and sells onions to save his little brother

Poi Yihan salta sulla sua bicicletta e raggiunge il mercato intorno alle sei del mattino. Lì il ragazzo allestisce un piccolo banchetto commerciale: mette le cipolle e posiziona un barattolo per i soldi.

Su una tavoletta improvvisata, descrive la situazione della famiglia. “Compra verdure, salva mio fratello”, è scritto anche su di essa. Un mazzo di cipolle verdi costa un yuan.

Dopo aver allestito un mini mercato, Yihan va a scuola. Torna al mercato durante le vacanze scolastiche per verificare se tutto è in ordine. E la sera, prende i soldi e il suo semplice equipaggiamento e torna a casa.

Secondo l’adolescente, a volte guadagna fino a 50 yuan al giorno, ma a volte le cipolle non vengono vendute affatto. Comunque, in quattro mesi di lavoro, il ragazzo è riuscito a risparmiare 1.182 yuan. Tutto è andato al trattamento del loro fratellino più giovane.

A boy grows and sells onions to save his little brother

“Voglio salvare mio fratello. Voglio che andiamo a scuola insieme”, ha detto Yihan ai reporter locali. Questo non è il primo aiuto del ragazzo per il trattamento di Che.

Nel 2018, il più piccolo aveva bisogno di un trapianto di midollo osseo e suo padre non poteva diventare un donatore. Allora Yihan è intervenuto nella situazione, dicendo al papà di non preoccuparsi. “Chi altro lo salverà se non io?” ha detto e ha donato il suo midollo osseo.

Secondo il ragazzo, la procedura è stata un po’ dolorosa, ma non aveva paura, perché solo grazie al fratello poteva guarire più velocemente.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé