Un uomo vive con la mano alzata da quasi 50 anni e c’è una ragione per questo

Una specie di credenza. Un uomo visse per molti anni con la mano alzata.

L’indiano visse per quasi mezzo secolo con la mano alzata: considerava quel gesto come un’espressione di rispetto per Shiva. All’inizio degli anni ’70 del secolo scorso, un uomo di nome Amar conduceva una vita normale, lavorava in una struttura bancaria, si sposò, ebbe eredi.  Ma ad un certo punto decise che avrebbe dovuto dedicarsi interamente a Shiva.

Per dimostrare la sua decisione, iniziò a vivere con la mano alzata. L’uomo non osò abbassarlo anche se l’arto era insensibile e sofferente. Ma dopo un paio d’anni, il dolore è scomparso e Amar ha smesso di provare almeno qualche sensazione. L’arto era atrofizzato.

“Non voglio molto dalla vita. Non riesco proprio a trovare risposte alle domande. Perché le persone giurano, combattono, si uccidono a vicenda. Voglio la pace sulla Terra”, dice Amar.

Se proprio volesse, non sarebbe in grado di abbassare l’arto, in quanto il sistema di afflusso di sangue è gravemente danneggiato.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé