Una foresta cineraria sarà creata in Alsazia, per consentire al defunto di riposare in mezzo alla natura

In Alsace, sarà allestita una foresta cineraria a Muttersholtz, per permettere alle persone defunte di riposare in mezzo alla natura.

Hai mai pensato a dove vorresti riposare dopo la tua morte? Sebbene questo argomento non sia molto felice, ha la sua importanza. Sempre più francesi stanno cercando un’alternativa ai cimiteri, che sono sempre più affollati e costosi.

Photo credit: iStock

A tal fine, verrà creata una foresta cineraria in Alsazia, nel comune di Muttersholtz. Questo spazio riservato consentirà alle persone defunte di riposare in mezzo alla natura, nella foresta. Questo concetto, diffuso da una ventina d’anni in Germania, sta arrivando in Francia.

“In Germania, ci sono già posti simili quasi ovunque. E scommetto che presto sarà così anche in Francia”, ha dichiarato Patrick Barbier, sindaco ambientale di Muttersholtz.

Sepoltura delle urne sotto gli alberi

 

Per il momento, sono stati prenotati 100 alberi, tra cui quercie e noccioli. Ai piedi di questi alberi, sarà possibile seppellire le urne dei defunti. Lo spazio coprirà 10.000 m² e sarà facilmente accessibile. Vicino alla strada, sarà accessibile alle persone con mobilità ridotta grazie a un percorso stabilizzato. Nella radura, verrà allestito un tavolo cerimoniale e saranno posizionate pietre per sedersi.

In totale, gli alberi potranno ospitare 1.200 urne funerarie. Sul terreno, sarà possibile scrivere il nome del defunto insieme alle date di nascita e morte, su una lastra di ottone. Poiché questa foresta diventerà una riserva naturale, sarà vietato collocarvi fiori.

Abbiamo superato il controllo di legalità con la prefettura. Il luogo sarà recintato, anche simbolicamente, e le urne saranno realizzate in pietra naturale non biodegradabile. In questo modo, possono essere spostate su richiesta della famiglia, il che è legale. Metteremo dei numeri sui tronchi, mentre una piccola targa sul terreno ricorderà il nome del defunto. D’altra parte, vieteremo i depositi di fiori o ornamenti per non inquinare il luogo”, ha spiegato il sindaco del comune.

 

Un’alternativa ai cimiteri

Non è la prima volta che un progetto del genere viene attuato in Francia. Nel 2019, è stata creata una prima foresta cineraria ad Arbas, in Alta Garonna. Sebbene sia stata interrotta a causa di discussioni con gli enti locali, la domanda c’era.

 

“C’è una vera esigenza oggi”, ha dichiarato Elia Conte Douette, che aveva investito nella foresta cineraria di Arbas. Da parte della popolazione, da una parte perché il cimitero non soddisfa le aspettative di alcune persone. Comuni anche perché i cimiteri sono già sovraccarichi. Senza dimenticare che c’è una reale tendenza a tornare alla natura.”

Credito fotografico: Municipality of Muttersholtz

Per il momento, le prenotazioni per questa foresta alsaziana non sono ancora aperte. A seconda delle dimensioni dell’albero scelto, costerà tra i 400 e gli 800 euro per un residente del comune e tra gli 800 e i 1.200 euro per i non residenti. I residenti interessati al progetto possono contattare il comune alla fine dell’inverno. La foresta dovrebbe aprire la prossima primavera.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé