Uomo di 32 anni intrappolato nel corpo di un bambino

Non ci sono possibilità di guarigione, ma i suoi genitori non perdono mai la speranza!

Jerly Lyngdoh è un uomo indiano che è letteralmente intrappolato nel corpo di un bambino.

La sua crescita si fermò completamente quando aveva 2 anni. Ora Lyndgoh ha 39 anni ma sembra ancora un bambino.

L’uomo è nato in una povera famiglia indiana. I suoi genitori nutrivano grandi speranze che quando i ragazzi sarebbero cresciuti li avrebbe aiutati con la casa. Ma in famiglia è successa una tragedia: il loro figlio ha smesso di svilupparsi all’età di 2 anni. Gli anni sono passati ma Jerly non è mai cambiato per niente.

I genitori non avevano idea di come aiutare il loro povero figlio. Si sono rivolti a diversi medici, ma anche loro non sapevano cosa fare. Invece di aiutare, i medici hanno addirittura peggiorato le condizioni della famiglia, dicendo che il ragazzo non era in grado di crescere sia fisicamente che mentalmente. Aveva 15 anni, ma aveva ancora il cervello di un bambino di 2 anni.

Il problema di Jerly è un malfunzionamento della ghiandola pituitaria, che ha smesso di produrre ormoni della crescita.

Attualmente, all’età di 39 anni, Jerly Lyngdoh è alto 84 cm e pesa 10 kg. I suoi genitori amano il loro bambino con amore puro e sincero e si preoccupano per la sua vita futura. Dopotutto, non tutti vorrebbero prendersi cura di quest’uomo unico quando lasciano questa vita.

Non ci sono possibilità di recupero per Jerly. Vari specialisti lo hanno curato e tutti sono giunti alla stessa conclusione: Jerly rimarrà sempre “il bambino più grande del mondo”.

Tuttavia, i suoi genitori sperano ancora che un giorno il loro figlio inizi a crescere con un miracolo.

L’uomo post 32enne intrappolato nel corpo di un bambino è apparso per la prima volta su mondo interessante.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo