“CHE INTERESSANTE! 😲 Cosa sono queste strane case che si trovano proprio nel mezzo della strada in alcuni luoghi in Cina?” 🤔

Essere in Cina può significare assistere a uno spettacolo strano: proprio nel bel mezzo di una strada o di uno sviluppo moderno si erge una vecchia casa. Vedere qualcosa del genere nella propria terra natia sarebbe insolito. Ma nell’Impero Celeste, francamente, strane “attrazioni” possono essere trovate in quasi ogni città importante. Quindi, a chi appartiene la casa nel mezzo della strada?


In Cina, la proprietà viene trasmessa per via ereditaria. Pertanto, come potete immaginare, per i cittadini comuni, la propria casa è una garanzia di sicurezza non solo per loro stessi, ma anche per i loro discendenti. Acquistare immobili in Cina è difficile e quindi la popolazione naturalmente si affeziona al suo tesoro principale. Il problema è solo che un bel giorno, il terreno su cui sorge la vostra casa potrebbe essere oggetto di tentativi di acquisto da parte di qualche impresa edile per la costruzione di un nuovo quartiere, di un’impresa industriale o semplicemente per l’apertura di una strada.


Per un’impresa edile, la principale difficoltà nell’acquistare terreni è che dovranno trattare con proprietari individuali tra i cittadini comuni. E dovranno comprare non solo il terreno, ma anche dare un compenso. Ed è proprio con questo che le imprese edili in Cina (e non solo) hanno significativi problemi. Le aziende cercano di minimizzare i costi, motivo per cui i compensi promessi, se non ridicoli, non sono comunque abbastanza grandi da comprare una nuova casa o appartamento.


In questo contesto, il caso della vecchia signora cinese Lyan è diventato estremamente indicativo. Viveva in una caverna, ma nonostante questo, ha comunque rifiutato il compenso. L’impresa edile ha avviato una campagna mediatica contro Lyan, deridendo la vecchia signora e sostenendo che avesse chiesto 4 appartamenti e 15 milioni di yuan oltre alla sua casa! Il caso è diventato mediatico e Lyan, con la sua caverna, è stata etichettata niente meno che come un “simbolo dell’avidità”. Tuttavia, nonostante tutti gli sforzi, l’impresa edile non ha tolto alla vecchia signora cinese la sua casa.


Poi gli edili hanno trovato una “elegante” soluzione. Hanno circondato la casa di Lyan con un muro (lasciando un passaggio) e hanno costruito una strada intorno alla sua abitazione. Alla fine, tutti hanno ottenuto ciò che volevano. E la casa di Lyan è diventata alla fine una sorta di attrazione locale, perché casi del genere in Cina non erano affatto il primo e non sono stati gli ultimi. Di tanto in tanto, si verificano conflitti simili tra cittadini cinesi comuni e imprese edili. Fortunatamente, la legge ancora protegge queste persone testarde, almeno per ora.

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé