Nonno lavora a maglia bambole per aiutare i più piccoli con malattie rare della pelle

Il 64enne nonno brasiliano, Joao Stanganelli Junior, soffre di vitiligine fin dall’infanzia, ma i cambiamenti più evidenti sulla sua pelle hanno cominciato a manifestarsi dall’età di 30 anni. Quando è andato in pensione, ha iniziato a lavorare all’uncinetto per creare bambole per i più piccoli affetti dalla stessa malattia, per aiutarli a sentirsi normali.

Grandfather knits dolls to help little ones with rare skin disease

La vitiligine è una malattia della pelle a lungo termine in cui le aree della pelle perdono pigmento e diventano bianche. Il disturbo, che colpisce circa l ‘ 1-3% della popolazione, è generalmente innocuo fisicamente, ma può portare a stress psicologico e stigma sociale, oltre a una maggiore sensibilità al sole.

Grandfather knits dolls to help little ones with rare skin disease

Recentemente andato in pensione a causa di problemi di salute, João ha deciso di coltivare un hobby per rimanere attivo. Lui e sua moglie hanno iniziato a lavorare all’uncinetto, e anche se inizialmente questo lavoro non era facile per lui, ha rapidamente capito e è diventato un vero professionista in questo campo.

 

Grandfather knits dolls to help little ones with rare skin disease

Joao dice che lavorare all’uncinetto è piuttosto coinvolgente: una volta che ci si abitua al ritmo, è difficile smettere!

Il primo progetto dell’uomo è stata una bambola per sua nipote, il cui compito era ricordare alla ragazza il suo amato nonno. Per questo motivo ha creato una bambola con macchie molto simili a quelle delle persone affette da questa malattia. Dopo questo, tutto è cambiato.

Grandfather knits dolls to help little ones with rare skin disease

João ha poi realizzato altre bambole, tra cui una su una sedia a rotelle. Tutte sono state progettate per aiutare i bambini a sentirsi “normali” e divertirsi, indipendentemente dalla condizione di salute con cui devono convivere.

Incoraggiato e ispirato dalla gioia e dall’autostima che le sue bambole stavano cominciando a portare, Joao ha continuato a creare, utilizzando i social media per rendere popolare il suo lavoro.

Grandfather knits dolls to help little ones with rare skin disease

Va notato che un uomo è un grande esempio che anche in pensione si può essere un membro a pieno titolo della società, inoltre, essere utile.

Grandfather knits dolls to help little ones with rare skin disease
Comprendere e riconoscere le differenze è il miglior modo per favorire l’integrazione, nonché una lotta obbligatoria contro il pregiudizio sociale che genera ignoranza. È esattamente ciò che João sta facendo con il suo nuovo hobby, facendo sorridere molti bambini. Bravo Joe!

Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:

Vidéo


Vous pouvez également être intéressé